Compagnia Aria Corte

“Quista è la terra mia...ma se la vidi, la senti e la respiri, te trase intra e diventa puru a terra tua.

Voci di popoli, echi di gente, suoni raccolti come frutta matura nei campi dalla  terra rossa. Richiami polverosi di terra e graffianti di salsedine. Suoni che si muovono tra tradizione e innovazione, musiche antiche per lungo tempo tramandate oralmente, versi oggi ritrovati, riarrangiati per un pubblico nuovo che ha voglia di conoscere la millenaria cultura di questo popolo. Sonorità arcaiche si fondono con melodie moderne composte dalla "Compagnia Aria Corte", che, nata negli anni ’90, propone con successo, in Italia e all’Estero, la musica della tradizione salentina. Lo spettacolo spazia su temi diversi ma sempre accomunati da un sentire comune e caratterizzanti la semplice vita di tutti i giorni: dalla festosa pizzica-pizzica ai coinvolgenti canti d’amore, di gioco, di passione, d’ironia e di sogno, dalle filastrocche alle serenate, dai canti di lavoro a quelli alla “stisa”. Un dilagare di energia, scandita dal ritmo trascinante del tamburello salentino, il tutto incorniciato dall’affascinante e coreografica danza popolare. Il gruppo è composto da affermati musicisti del panorama musicale nazionale,  con esperienze musicali diverse e questo rende il sound affascinante, coinvolgente e colorito di sfumature sonore originali. La voce di Lucia Passaseo, il ritmo ostinato del tamburello affidato ai virtuosismi di Carlo “Canaglia” De Pascali, storico tamburellista dell’Orchestra Popolare La Notte della Taranta. La chitarra di Giovanni Arbace, liutaio e chitarrista dona sonorità sapienti e delicate; il violino e la mandola di Cristiano "Chicco" Costantini, strumentista poliedrico; l’organetto del giovane e promettente Salvatore Corvaglia e alla danza la ballerina popolare Moana Casciaro completano la formazione.

(Francesco Corvaglia, direttore artistico)


…più di 500 concerti in Italia e all’Estero; queste alcune tappe fondamentali:
1999 - pubblicano il primo e omonimo cd “Ariacorte”, autoprodotto
2003 -
pubblicano il secondo cd “Taranzando”, coprodotto dalla "Blond Records" di E. Capuano
2005
 - a San Paolo del Brasile per la “Mostra delle Arti del Mediterraneo” con il progetto “Santu Paulu” con appuntamenti e concerti a Mauà, Diadema, Osasco, Sao Caetano e Sao Bernardo;
2005 - Belfort (Fr) al "Festival Internazionale di Musica Universitaria"; a Londra presso il Centro fieristico di Earls Court2;
2006 a Cracovia (Polonia) con il Treno della Memoria organizzato dalla Associazione “Terra del Fuoco”
2007 - a Torino presso il Museo della Montagna per il festival “Voci Alte” con Agricantus
2008
 - a Foggia presso il Teatro del Fuoco ricevono il "Premio Andrea Sacco" per il continuo impegno nella ricerca della tradizione popolare
2009 - partecipano al “Tarantafest” di Milo (CT) direz. artist. F.Battiato, "Festival Paesaggi di suoni” a Tuscania dirett. artist. M.Crispi; a "Terra e Mare Festival" di Nuvolera (Bs);
2010
- sono presenti nei più importanti festival nazionali legati alla musica di tradizione: Ernica Etnica a Veroli (Fr), Cassino Multietnica (Fr), Summonte (Av), Boville Ernica (Fr), Osimo, ecc.
2011 - sono protagonisti a Mantova, Soverato (Cz), Morcone (Bn) per il "Festival della Pizzica nel Sannio"; in quest’anno una citazione particolare per il memorabile ed indimenticabile concerto a Roccapipirozzi Alta (Is);
2012
- pubblicano il 3° cd De Sira, partecipano al "Festival Internazionale della Zampogna" di Scapoli con M. Epifani e Hevia, e all’’evento “Ballati a Muro Leccese.
2013
- sono tra gli artisti della "Notte di San Rocco" a Torrepaduli con Vinicio Capossela e aprono il concerto degli Africa Unites a Melendugno;
2014 - il 16 Gennaio aprono la serata dei concerti del “Focara Festival” di Novoli, sul palco anche Alpha Blondy, Omar Souleyman e Tinariwen
2015
- Condividono il palco dell' Etnica Diso Folk Festival insieme ai Tazenda, storico gruppo sardo.
2017 - Celebrano 20 anni di attività con il loro Tour "Vint'Anni"
Partecipano ininterrottamente dal 1999 ai concerti a ragnatela per l’evento "Notte della Taranta" e in 5 occasioni 2006/2007/2008/2009/2014 realizzano dei progetti speciali coinvolgendo artisti come: Lou Dalfin, Enzo Avitabile, P. Ricci e M. Crispi, Uaragniaun e L. Cannavacciuolo, Fiamma Fumana, il Coro delle Mondine di Novi, “Cisco” S. Bellotti    L. Lai e T. Chessa.
Da 15 anni sono gli organizzatori a Diso (Le), il proprio paese, di un grande evento legato alla musica etnica nazionale ed internazionale dal titolo “Etnica Diso Folk Festival che negli anni ha visto esibirsi artisti del calibro di: Agricantus, Opa Cupa, Enzo Avitabile, Carlo Faiello, Riccardo Tesi, Eugenio Finardi, Modena City Ramblers, Roberto Ottaviano, Lou Dalfin, Raffaello Simeoni, la capoverdiana Lura, il serbo Boban Markovic, il gruppo ciadiano Pyramydes, l’artista ivoriana Dobet Gnahorè, gli argentini La Zurda, il gruppo del Mali Gangbè Brass Band, oltre allo stesso gruppo organizzatore "Compagnia Aria Corte".
(Francesco Corvaglia - responsabile gruppo)

CONCERTO 2005 A SAN PAOLO DEL BRASILE
 

CONCERTO NOTTE DELLA TARANTA 2014 CON ENZO AVITABILE





CONCERTO 2005 A BELFORT (FRANCIA)


CONCERTO 2013 TORRE PADULI CON VINICIO CAPOSSELA

C.F: 92025550754 All Rights Reserved ® 2017 "Compagnia Aria Corte" - ariacorte.net - compagniariacorte.net